"Come faccio a spiegare a mia moglie che quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando?" (Joseph Conrad)

martedì 16 agosto 2011

alla fine questo fecimo


per lo meno abbiamo fatto vela.. vela sempre a vela!
una noia alla trasmissione già in partenza ci ha costretto a ridurre a zero l'uso del motore, tanto non si spingeva a più di 5,5 nodi oltre la soglia dei 2000rpm quindi abbiamo preferito non sforzarlo nemmeno dimenticandoci di averlo, anzi.. (su consiglio di Pedrag, il meccanico del service di Cervar)
..ed abbiamo preso ogni tipo di vento possibile, per lo più contrario.
scirocco a scendere, da Cervar fino praticamente a Skarda, in progressivo rinforzo fino alla soglia dei 25/30 nodi.. poi proverbiale rotazione verso i quadranti settendrionali e bora (bianca) secca a 30 nodi al rientro da Brbinj verso nord, splendida navigazione di bolina con solo l'intera randa a riva in un mare maestoso, per lo meno fin dentro il ridotto offerto da Sferinacco..
vento mollato da Silba in poi, qualche aiuto al motore è stato richiesto, ma era già il momento che anche il Comandante aveva ceduto, autoritiratosi su letto di morte nel lazzeretto di poppa (anche perché mi bastavano 5 minuti -5 di aria in pozzetto perché mi tornasse la febbre a 39, e poi perché gli effetti del digiuno forzato iniziavano a farsi sentire a livello di mollezza delle gambe..)
rientro tutto a motore... diciamo che mi hanno "accompagnato" fino al pronto soccorso del S.Chiara in Trento..

vanno anche così, sono ugualmente soddisfatto... perché sto bene.



Visualizza Crociera 2011 vera in una mappa di dimensioni maggiori


Nessun commento:

Posta un commento

stramba, vira, rimettiti in rotta e poi commenta...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...